Menu principale:

Video Cinema Verona


Vai ai contenuti

Documentari sul restauro

Il Restauro

Una delle scommesse più grandi dello Studio Daniela Campagnola è stata quella di riuscire a fare di un gruppo di collaboratori preparati una squadra affiatata e capace di entusiasmo e dedizione. Perché è così, con entusiasmo e dedizione, che tutto cominciò. Attenta a non lasciarsi sfuggire le rare possibilità degli anni successivi al diploma, Daniela Campagnola partecipa al concorso decisivo della sua vita e nel 1983, dopo vari stages formativi tra il Friuli Venezia Giulia e l’Emilia Romagna, fonda a Verona uno studio proprio che, nel giro di dieci anni, cresce e si afferma dentro e fuori i confini cittadini. Di pari passo le esperienze si fanno sempre più interessanti: lo studio è chiamato a restaurare opere prestigiose fra le quali i tempietti del parco di Villa Pallavicini, a Genova, e la chiesa dei Santissimi Martiri, a Torino. Oggi, nel laboratorio sul Lungadige Galtarossa, tra il fiume e la ferrovia, due elementi simbolo del fluire del tempo, dalle pieghe del tempo escono, rinati, dipinti su tela e tavola, sculture lignee dorate e policrome, e preziose cornici antiche. Mentre fuori, nei diversi cantieri all’opera, tornano a respirare chiese ed edifici di grande importanza storica e artistica. Lo Studio Daniela Campagnola si occupa anche di opere monumentali, delle quali cura ogni cosa: dall’affresco al bassorilievo, dalle sculture alle mura. Per tutti questi interventi vige la stessa filosofia di conservare e valorizzare ciò che è rimasto, il che significa inoltre rendere chiari i segni di ciò che non c’è più, si tratta insomma di ripristinare non tanto l’effettivo aspetto originario, quanto l’armonia che esso esprimeva. Mirabile esempio non solo delle capacità di Daniela Campagnola e della sua équipe ma anche della filosofia conservativa dello studio, è stato il complesso intervento di restauro degli affreschi della scuola di Giotto della basilica di Santa Chiara ad Assisi, gravemente danneggiata dal terremoto del 1997.

L’inevitabile traguardo di questo percorso professionale è la possibilità di fornire un servizio peritale esaustivo, utile per il privato, per il committente ecclesiastico e per il mercante d’arte, con la valutazione economica e la carta d’identità dell’opera d’arte, comprensiva delle indicazioni materiali e culturali che la riguardano.

L’altra grande scommessa dello Studio Daniela Campagnola, è stata quella della versatilità. Una competenza ed una sensibilità maturate fra studi sempre più specialistici e varie e significative esperienze in tutta Italia, un utilizzo sapiente della più moderna tecnologia, rendono oggi lo Studio Campagnola una realtà in grado di affrontare qualsiasi intervento col massimo grado di affidabilità.


Tolta ogni falsità, le opere dopo il restauro sembrano come purificate, ordinate e, soprattutto, quello che vediamo è quanto di più vicino si possa avere all’opera voluta dagli antichi autori.

Per lo Studio Daniela Campagnola, infatti, è la storia che va salvaguardata, la storia che, volenti o nolenti, è entrata nel mondo dell’opera d’arte.

Infatti restaurare non è rendere piacevole, tanto meno, lo abbiamo visto, ripristinare l’aspetto originario. Non si tratta di cancellare il tempo: passato e presente devono coesistere.

Ma solo uno studio veramente capace riesce anche a far sì che passato e presente si valorizzino a vicenda, rendendo lo scorrere del tempo una ricchezza aggiuntiva dell’opera.
Ed è con questo nobile scopo che Daniela Campagnola guarda avanti.

Un documentario curato nella forma e approfondito nei contenuti può valorizzare gli sforzi sostenuti per il restauro e cogliere l'occasione per raccontare cruciali passaggi di storia.
Tutti i casi citati si prestano, infatti, ad interessanti approfondimenti culturali in grado di
mettere in evidenza la ricchezza dei beni artistici, ricchezza ancora troppo poco conosciuta.
I documentari sul restauro, inoltre, mostrano tutte le fasi del recupero dei monumenti dal punto di vista tecnico ed artistico e ne approfondiscono le problematiche.
Lo spettatore segue passo passo la trasformazione dell’opera dallo stato di degrado allo stato di rinnovato splendore.

Il linguaggio è adatto a tutti: queste opere appassionano i tecnici del mestiere, ma sono in grado di avvicinare ai temi culturali trattati anche le persone meno preparate.

Per ulteriori informazioni: tel: 045/528087 - mail to: bulbarelli@alice.it


Tutti i testi e i video presenti in questo sito sono coperti da copyright. È vietata la copia o la riproduzione parziale o totale a meno di espressa autorizzazione di Video Cinema (P.IVA 03407010234) o del suo titolare.

Home Page | Video Cinema | Personaggi Storici | Il Restauro | Giulietta e Romeo | Nella Bella Verona | Altri progetti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu